Illuminazione a LED

Le Strisce LED possono essere utilizzate in varie applicazioni e il loro impatto estetico è di grande effetto. La modernità del prodotto e i molteplici usi le hanno rese la soluzione LED più apprezzata dai Progettisti.
Le Strisce LED differiscono principalmente tra loro per il numero di chip da cui sono composte.
Questo numero infatti, è indice di una maggiore o minore quantità di calore e conseguentemente di luminosità.
Utilizzare profili in alluminio nell’installazione delle Strisce LED è ALTAMENTE CONSIGLIATO.

Perché è meglio utilizzare un profilo in alluminio?

L’accumulo di calore nel chip provoca una diminuzione della vita dello stesso, fino al 50% della durata stimata.
Le Strisce LED dissipano il calore nella zona a contatto con la superficie sulla quale vengono installate.
Proprio per questo motivo è molto importante installarle su superfici composte da materiali adeguati, e l’Alluminio è uno di questi (Cfr. Tabella Conducibilità Termica dei Materiali).

Quali sono le superfici più adeguate per un'ottimale installazione?

I materiali di uso comune con maggiore conduttività termica sono i metalli. In particolare, il più utilizzato e diffuso di essi è l’alluminio. Grazie alla conducibilità termica molto elevata ed all'ottima dissipazione del calore che permette di ottenere, è adeguato all'istallazione di tutti i modelli di Strisce LED LedPRO.
Facendo riferimento alla Tabella di Conducibilità Termica dei Materiali l’alluminio riporta un valore di 270 W/mK.
Altri metalli, come il ferro, hanno valori di conducibilità termica decisamente inferiori (circa 50 W/mK).
Legno, plastica, pietra e vetro sono materiali isolanti con un valore bassissimo di conducibilità termica. L’installazione su questi materiali pregiudica la vita delle Strisce LED, ed è assolutamente sconsigliata.

Quali Strisce LED devono essere installate su un supporto in grado di dissipare calore?

Nella vasta gamma di Strisce LED quelle più luminose, tendenzialmente, generano un calore maggiore.
Le strisce LED con chip SMD5630 Samsung, apprezzate da privati e professioni per la loro altissima luminosità, hanno bisogno obbligatoriamente di una buona dissipazione termica. La grande qualità dei chip LED utilizzati garantisce una perdita di luminosità bassissima nel tempo e una durata sorprendente.

Anche per Strisce LED con luminosità inferiori, come i prodotti di linea “ENTRY” ed “ECO” con chip SMD5050 e SMD3528, l’utilizzo del profilo è comunque consigliato, poiché ne garantisce il corretto utilizzo e l’effetto estetico è sicuramente più gradevole.

E’ meglio utilizzare un profilo angolare o un profilo piatto?


La scelta di un modello piuttosto che un altro dipende dal tipo di installazione. Entrambi i profili dissipano il calore in modo adeguato per qualsiasi Striscia LED a catalogo.

Profilo angolare:
- Il profilo angolare è molto utilizzato nelle velette in cartongesso, può essere posizionato in appoggio e dirige la luce a 45° verso l’alto e l’interno della stanza. La riflessione della luce è ottima.
- Ottimo sia per le velette perimetrali alla stanza sia per i ribassamenti in cartongesso centrali alla stanza.
- Utilizzabile a soffitto rivolto verso il basso/interno della stanza. In questi casi si consiglia l’utilizzo di una copertura opale per evitare che l’emissione luminosa sia fastidiosa alla vista.
- Utilizzabile nei sotto pensili in cucina. In tal caso è obbligatorio l’utilizzo di opalina o di Strisce LED resistenti all'acqua (IP65). Per evitare eventuali fastidi è da evitare l'installazione ad altezza occhi.
Profilo piatto:
- Diffuso nelle applicazioni a luce diretta
- Installazione da soffitto verso terra.
- Installazione su travi in legno.
- Installazione in velette in cartongesso con strisce LED RGB / Bianche, dove l’effetto maggiore è il colore che si diffonde tra parete e soffitto. (Vedere il tutorial delle velette in cartongesso per maggiori dettagli).
- Installazione in ribassamenti e in isole a parete dove la luce viene emessa radente ai muri.
- Sotto pensili cucine.
- Sotto le piane per creare giochi di luce.
- Profili segna passo.

E’ meglio utilizzare una copertura opale o trasparente?

La copertura opale è consigliata solamente quando la luce della Striscia LED è diretta negli occhi o visibile poiché diffonde e uniforma la luce emessa dai vari chip LED. Date le sue proprietà riduce parzialmente la quantità di luce emessa (Tra il 10 e il 20%).

La copertura trasparente è da considerarsi una protezione della Striscia LED da: polvere, leggeri schizzi d'acqua ed in parte dall'umidità. Non impermeabilizza il profilo.
Le coperture fornite da LedPRO sono realizzate in policarbonato (Made in Italy), non si spaccano e non si sfaccettano nel taglio. Il materiale non si deforma o ingiallisce nel tempo.
Le coperture più comuni di altri produttori spesso sono in PMMA o metacrilato, sono di difficile utilizzo, tagliarle diventa complesso e, come il vetro, rischiano di andare in mille pezzi.

 

Perché i profili sono provvisti di passacavo posteriore?

Il passacavo posteriore è una peculiarità dei nostri prodotti, rende l'installazione della Striscia LED ancora più semplice, pulita e versatile.

Le Strisce LED 12V, soprattutto a causa della caduta di tensione, non possono essere alimentate in tratte superiori ai 5 metri. In questo caso, per installare più di 5 metri di Striscia LED bisognerebbe predisporre due attacchi. Grazie al passacavo posteriore si risolve il problema del portare i cavi, spesso a vista, all'altro capo dell'installazione. Basterà quindi predisporre due cavi in uscita dall'alimentatore, farli correre lungo l'apposita cava all'interno del profilo e successivamente collegare entrambi i capi della Striscia LED.

Entrambi i casi valgono anche per strisce LED a 24volt, ma per lunghezze superiori agli 8-10 metri. (sempre a seconda della lunghezza/sezione dei cavi).

Per cablaggi adeguati ed evitare cadute di tensione fare riferimento alla Tabella Dimensionamento Cavi.

Per maggiori informazioni sui profili in alluminio non esitate a contattarci.

Le Strisce LED possono essere utilizzate in varie applicazioni e il loro impatto estetico è di grande effetto. La modernità del prodotto e i molteplici usi le hanno rese la soluzione LED più apprezzata dai Progettisti.
Le Strisce LED differiscono principalmente tra loro per il numero di chip da cui sono composte.
Questo numero infatti, è indice di una maggiore o minore quantità di calore e conseguentemente di luminosità.
Utilizzare profili in alluminio nell’installazione delle Strisce LED è ALTAMENTE CONSIGLIATO.

Perché è meglio utilizzare un profilo in alluminio?

L’accumulo di calore nel chip provoca una diminuzione della vita dello stesso, fino al 50% della durata stimata.
Le Strisce LED dissipano il calore nella zona a contatto con la superficie sulla quale vengono installate.
Proprio per questo motivo è molto importante installarle su superfici composte da materiali adeguati, e l’Alluminio è uno di questi (Cfr. Tabella Conducibilità Termica dei Materiali).

Quali sono le superfici più adeguate per un ottimale installazione?

I materiali di uso comune con maggiore conduttività termica sono i metalli. In particolare, il più utilizzato e diffuso di essi è l’alluminio. Grazie alla conducibilità termica molto elevata ed all'ottima dissipazione del calore che permette di ottenere, è adeguato all'istallazione di tutti i modelli di Strisce LED LedPRO.
Facendo riferimento alla Tabella di Conducibilità Termica dei Materiali l’alluminio riporta un valore di 270 W/mK.
Altri metalli, come il ferro, hanno valori di conducibilità termica decisamente inferiori (circa 50 W/mK).
Legno, plastica, pietra e vetro sono materiali isolanti con un valore bassissimo di conducibilità termica. L’installazione su questi materiali pregiudica la vita delle Strisce LED, ed è assolutamente sconsigliata.

Quali Strisce LED devono essere installate su un supporto in grado di dissipare calore?

Nella vasta gamma di Strisce LED quelle più luminose, tendenzialmente, generano un calore maggiore.
Le strisce LED con chip SMD5630 Samsung, apprezzate da privati e professioni per la loro altissima luminosità, hanno bisogno obbligatoriamente di una buona dissipazione termica. La grande qualità dei chip LED utilizzati garantisce una perdita di luminosità bassissima nel tempo e una durata sorprendente.

Anche per Strisce LED con luminosità inferiori, come i prodotti di linea “ENTRY” ed “ECO” con chip SMD5050 e SMD3528, l’utilizzo del profilo è comunque consigliato, poiché ne garantisce il corretto utilizzo e l’effetto estetico è sicuramente più gradevole.

E’ meglio utilizzare un profilo angolare o un profilo piatto?


La scelta di un modello piuttosto che un altro dipende dal tipo di installazione. Entrambi i profili dissipano il calore in modo adeguato per qualsiasi Striscia LED a catalogo.

Profilo angolare:
- Il profilo angolare è molto utilizzato nelle velette in cartongesso, può essere posizionato in appoggio e dirige la luce a 45° verso l’alto e l’interno della stanza. La riflessione della luce è ottima.
- Ottimo sia per le velette perimetrali alla stanza sia per i ribassamenti in cartongesso centrali alla stanza.
- Utilizzabile a soffitto rivolto verso il basso/interno della stanza. In questi casi si consiglia l’utilizzo di una copertura opale per evitare che l’emissione luminosa sia fastidiosa alla vista.
- Utilizzabile nei sotto pensili in cucina. In tal caso è obbligatorio l’utilizzo di opalina o di Strisce LED resistenti all'acqua (IP65). Per evitare eventuali fastidi è da evitare l'installazione ad altezza occhi.
Profilo piatto:
- Diffuso nelle applicazioni a luce diretta
- Installazione da soffitto verso terra.
- Installazione su travi in legno.
- Installazione in velette in cartongesso con strisce LED RGB / Bianche, dove l’effetto maggiore è il colore che si diffonde tra parete e soffitto. (Vedere il tutorial delle velette in cartongesso per maggiori dettagli).
- Installazione in ribassamenti e in isole a parete dove la luce viene emessa radente ai muri.
- Sotto pensili cucine.
- Sotto le piane per creare giochi di luce.
- Profili segna passo.

E’ meglio utilizzare una copertura opale o trasparente?

La copertura opale è consigliata solamente quando la luce della Striscia LED è diretta negli occhi o visibile poiché diffonde e uniforma la luce emessa dai vari chip LED. Date le sue proprietà riduce parzialmente la quantità di luce emessa (Tra il 10 e il 20%).

La copertura trasparente è da considerarsi una protezione della Striscia LED da: polvere, leggeri schizzi d'acqua ed in parte dall'umidità. Non impermeabilizza il profilo.
Le coperture fornite da LedPRO sono realizzate in policarbonato (Made in Italy), non si spaccano e non si sfaccettano nel taglio. Il materiale non si deforma o ingiallisce nel tempo.
Le coperture più comuni di altri produttori spesso sono in PMMA o metacrilato, sono di difficile utilizzo, tagliarle diventa complesso e, come il vetro, rischiano di andare in mille pezzi.

 

Perché i profili sono provvisti di passacavo posteriore?

Il passacavo posteriore è una peculiarità dei nostri prodotti, rende l'installazione della Striscia LED ancora più semplice, pulita e versatile.

Le Strisce LED 12V, soprattutto a causa della caduta di tensione, non possono essere alimentate in tratte superiori ai 5 metri. In questo caso, per installare più di 5 metri di Striscia LED bisognerebbe predisporre due attacchi. Grazie al passacavo posteriore si risolve il problema del portare i cavi, spesso a vista, all'altro capo dell'installazione. Basterà quindi predisporre due cavi in uscita dall'alimentatore, farli correre lungo l'apposita cava all'interno del profilo e successivamente collegare entrambi i capi della Striscia LED.

Entrambi i casi valgono anche per strisce LED a 24volt, ma per lunghezze superiori agli 8-10 metri. (sempre a seconda della lunghezza/sezione dei cavi).

Per cablaggi adeguati ed evitare cadute di tensione fare riferimento alla Tabella Dimensionamento Cavi.

Per maggiori informazioni sui profili in alluminio non esitate a contattarci.

Le Strisce LED possono essere utilizzate in varie applicazioni e il loro impatto estetico è di grande effetto. La modernità del prodotto e i molteplici usi le hanno rese la soluzione LED più apprezzata dai Progettisti.
Le Strisce LED differiscono principalmente tra loro per il numero di chip da cui sono composte.
Questo numero infatti, è indice di una maggiore o minore quantità di calore e conseguentemente di luminosità.
Utilizzare profili in alluminio nell’installazione delle Strisce LED è ALTAMENTE CONSIGLIATO.

Perché è meglio utilizzare un profilo in alluminio?

L’accumulo di calore nel chip provoca una diminuzione della vita dello stesso, fino al 50% della durata stimata.
Le Strisce LED dissipano il calore nella zona a contatto con la superficie sulla quale vengono installate.
Proprio per questo motivo è molto importante installarle su superfici composte da materiali adeguati, e l’Alluminio è uno di questi (Cfr. Tabella Conducibilità Termica dei Materiali).

Quali sono le superfici più adeguate per un ottimale installazione?

I materiali di uso comune con maggiore conduttività termica sono i metalli. In particolare, il più utilizzato e diffuso di essi è l’alluminio. Grazie alla conducibilità termica molto elevata ed all'ottima dissipazione del calore che permette di ottenere, è adeguato all'istallazione di tutti i modelli di Strisce LED LedPRO.
Facendo riferimento alla Tabella di Conducibilità Termica dei Materiali l’alluminio riporta un valore di 270 W/mK.
Altri metalli, come il ferro, hanno valori di conducibilità termica decisamente inferiori (circa 50 W/mK).
Legno, plastica, pietra e vetro sono materiali isolanti con un valore bassissimo di conducibilità termica. L’installazione su questi materiali pregiudica la vita delle Strisce LED, ed è assolutamente sconsigliata.

Quali Strisce LED devono essere installate su un supporto in grado di dissipare calore?

Nella vasta gamma di Strisce LED quelle più luminose, tendenzialmente, generano un calore maggiore.
Le strisce LED con chip SMD5630 Samsung, apprezzate da privati e professioni per la loro altissima luminosità, hanno bisogno obbligatoriamente di una buona dissipazione termica. La grande qualità dei chip LED utilizzati garantisce una perdita di luminosità bassissima nel tempo e una durata sorprendente.

Anche per Strisce LED con luminosità inferiori, come i prodotti di linea “ENTRY” ed “ECO” con chip SMD5050 e SMD3528, l’utilizzo del profilo è comunque consigliato, poiché ne garantisce il corretto utilizzo e l’effetto estetico è sicuramente più gradevole.

E’ meglio utilizzare un profilo angolare o un profilo piatto?


La scelta di un modello piuttosto che un altro dipende dal tipo di installazione. Entrambi i profili dissipano il calore in modo adeguato per qualsiasi Striscia LED a catalogo.

Profilo angolare:
- Il profilo angolare è molto utilizzato nelle velette in cartongesso, può essere posizionato in appoggio e dirige la luce a 45° verso l’alto e l’interno della stanza. La riflessione della luce è ottima.
- Ottimo sia per le velette perimetrali alla stanza sia per i ribassamenti in cartongesso centrali alla stanza.
- Utilizzabile a soffitto rivolto verso il basso/interno della stanza. In questi casi si consiglia l’utilizzo di una copertura opale per evitare che l’emissione luminosa sia fastidiosa alla vista.
- Utilizzabile nei sotto pensili in cucina. In tal caso è obbligatorio l’utilizzo di opalina o di Strisce LED resistenti all'acqua (IP65). Per evitare eventuali fastidi è da evitare l'installazione ad altezza occhi.
Profilo piatto:
- Diffuso nelle applicazioni a luce diretta
- Installazione da soffitto verso terra.
- Installazione su travi in legno.
- Installazione in velette in cartongesso con strisce LED RGB / Bianche, dove l’effetto maggiore è il colore che si diffonde tra parete e soffitto. (Vedere il tutorial delle velette in cartongesso per maggiori dettagli).
- Installazione in ribassamenti e in isole a parete dove la luce viene emessa radente ai muri.
- Sotto pensili cucine.
- Sotto le piane per creare giochi di luce.
- Profili segna passo.

E’ meglio utilizzare una copertura opale o trasparente?

La copertura opale è consigliata solamente quando la luce della Striscia LED è diretta negli occhi o visibile poiché diffonde e uniforma la luce emessa dai vari chip LED. Date le sue proprietà riduce parzialmente la quantità di luce emessa (Tra il 10 e il 20%).

La copertura trasparente è da considerarsi una protezione della Striscia LED da: polvere, leggeri schizzi d'acqua ed in parte dall'umidità. Non impermeabilizza il profilo.
Le coperture fornite da LedPRO sono realizzate in policarbonato (Made in Italy), non si spaccano e non si sfaccettano nel taglio. Il materiale non si deforma o ingiallisce nel tempo.
Le coperture più comuni di altri produttori spesso sono in PMMA o metacrilato, sono di difficile utilizzo, tagliarle diventa complesso e, come il vetro, rischiano di andare in mille pezzi.

 

Perché i profili sono provvisti di passacavo posteriore?

Il passacavo posteriore è una peculiarità dei nostri prodotti, rende l'installazione della Striscia LED ancora più semplice, pulita e versatile.

Le Strisce LED 12V, soprattutto a causa della caduta di tensione, non possono essere alimentate in tratte superiori ai 5 metri. In questo caso, per installare più di 5 metri di Striscia LED bisognerebbe predisporre due attacchi. Grazie al passacavo posteriore si risolve il problema del portare i cavi, spesso a vista, all'altro capo dell'installazione. Basterà quindi predisporre due cavi in uscita dall'alimentatore, farli correre lungo l'apposita cava all'interno del profilo e successivamente collegare entrambi i capi della Striscia LED.

Entrambi i casi valgono anche per strisce LED a 24volt, ma per lunghezze superiori agli 8-10 metri. (sempre a seconda della lunghezza/sezione dei cavi).

Per cablaggi adeguati ed evitare cadute di tensione fare riferimento alla Tabella Dimensionamento Cavi.

Per maggiori informazioni sui profili in alluminio non esitate a contattarci.

TOP